Massaggio thailandese

Il massaggio thailandese è un puro momento di felicità, in grado di offrire un concentrato di vitalità e relax, in quanto è un trattamento estremamente completo che combina le virtù di diverse tecniche di massaggio. Questo antico trattamento infatti rilassa i muscoli, scioglie i blocchi e la tensione accumulata. È una pratica che migliora anche la circolazione sanguigna, ed inoltre le manipolazioni articolari e scheletriche migliorano la fluidità e la facilità di movimento, facendo tornare tutto in ordine. L’impiego della digitopressione rende inoltre possibile, per mezzo della sollecitazione in determinati punti cruciali, di riequilibrare il Qi, vale a dire l’energia vitale presente in ciascuno di noi e intorno a noi. Nella tradizione asiatica, qualsiasi malattia è collegata a uno squilibrio del Qi.

I benefici del massaggio thailandese

In Thailandia, questo tipo di massaggio è preventivo e terapeutico. È particolarmente efficace per il trattamento del mal di schiena, problemi di circolazione, mal di testa, insonnia, ansia, stanchezza generale, stress e così via. Praticato regolarmente, rende la vita di tutti i giorni più armoniosa. Tradizionalmente, questo trattamento viene insegnato nei templi buddisti, e la scuola più famosa è quella di Wat Po, a Bangkok. Inoltre, il massaggio thailandese consente di eliminare le tensioni fisiche e  permette di rilasciare le emozioni negative, infatti la cura del corpo non è mai lontana da quella dell’anima.

Come si svolge il massaggio thailandese?

Il massaggio thailandese inizia dalla pianta dei piedi. Questa importante zona energetica riflette l’energia del corpo intero e dà a chi pratica il massaggio una prima indicazione dei punti di forza e di debolezza del corpo che sta massaggiando. All’inizio della sessione il corpo teso, contratto, è come una terra che deve essere impastata in modo che, dai muscoli alle articolazioni attraverso il sistema circolatorio, possa trovare nuovamente fluidità, leggerezza e dinamismo. Come uno scultore, l’operatore che pratica il massaggio impasta la carne e solleva i meridiani, generando una nuova geografia corporea, con le sue linee ed i punti essenziali. Il massaggio risale di zona in zona sino a raggiungere la parte del collo, favorendo il rilascio delle tensioni che ne limitano la libertà di movimento.

Abbandonati dunque a mani esperte che hanno una profonda conoscenza del corpo umano e, al termine del trattamento, uscirai completamente rilassato ma non assonnato. Sin dai primi passi in strada, riscoprirai una nuova facilità nei movimenti, ti sentirai bene, in pieno possesso delle tue capacità fisiche e mentali. Pura felicità!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.